Castelvetrano, India ed Italia a confronto

1383

CASTELVETRANO – Si è svolto a Castelvetrano un incontro tra un gruppo di buyers indiani ed alcuni imprenditori locali. Ha partecipato all’evento anche il sindaco della città, l’Avv. Felice Errante, il quale si è intrattenuto con il consigliere della Camera di Commercio Indo-Italiana, fondata nel 1966 e riconosciuta dal governo italiano, il cui principale obiettivo è quello di promuovere ed intensificare il commercio e le relazioni economiche tra India ed Italia. Il primo cittadino ha espresso il proprio pensiero: “L’india è un Paese in forte sviluppo, la cui crescita economica non è stata arrestata dalla recente crisi . Gli importatori indiani sono alla ricerca di prodotti di alta qualità da inserire sul loro mercato, ed oggi un importante passo è stato compiuto verso l’instaurazione di possibili partnership commerciali nei settori agro-alimentare e vitivinicolo”. Oltre al delegato della camera di commercio erano presenti i 14 buyers indiani, specializzati nell’importazione e nella distribuzione di prodotti gourmet di alta qualità ed anche alcuni  produttori internazionali che hanno assaporato, presso la ditta Molini del Ponte di Castelvetrano, le specialità eno- gastronomiche della Valle del Belice. A coordinare l’accoglienza l’Avv. Patrick Cirrincione, esperto di marketing internazionale, e l’imprenditore Filippo Drago, che gestisce l’antico mulino in pietra naturale di fine ‘800 dal quale si ottiene la farina utilizzata nella preparazione del pane nero e della pasta biologica di tumminia. Gli Indiani hanno proseguito il loro tour dirigendosi verso la Sicilia orientale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarocchino muore a 26 anni ad Alcamo: al processo parla la sorella
Articolo successivoFrancesco Poma (Pri) chiude la sua campagna elettorale.