Ancora controlli su tutto il territorio alcamese

452

ALCAMO. Proseguono le intense attività di controllo delle forze dell’ordine alcamesi, volte alla repressione della criminalità e a garantire maggiore sicurezza sul territorio.

I Carabinieri della Compagnia di Alcamo, coordinati dal Capitano Savino Capodivento, tra il pomeriggio e la notte dell’11 e 12 febbraio hanno proceduto al deferimento all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà di una donna rumena di 45 anni J.A., sorpresa in un tentativo di furto all’interno di un esercizio commerciale di biancheria intima sito nel Corso VI Aprile, e di D.G. un castellammarese classe ’53, per guida in stato di ebrezza, fermato alla guida della propria auto con un tasso alcolemico nel sangue notevolmente superiore al limite consentito. Immediato il ritiro della patente e il sequestro del mezzo.

Analoga attività è stata svolta dalla Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Alcamo, dalla Polizia Municipale di Alcamo e dalla Guardia di Finanza Tenenza di Alcamo coordinati dal Vice Questore Aggiunto Antonella Vivona, dal comandante Giuseppe Fazio e diretti dal Commissario Capo Claudio Valenti che, nel corso di mirati interventi effettuati in occasione delle festività del carnevale, hanno rilevato l’apertura abusiva di due luoghi di pubblico spettacolo con ingresso a pagamento, in  locali sprovvisti della obbligatoria certificazione di agibilità, per cui saranno tenuti a rispondere L.M. 41 anni di Calatafimi e G.F. palermitano classe ’69.

Nel corso delle attività di vigilanza sono state inoltre fermate ed identificate 64 persone, e sanzionati 2 esercizi pubblici per l’ammontare di migliaia di euro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Croce Rossa di Alcamo promuove “M’illumino di meno”
Articolo successivoAlcamo aderisce alla campagna “M’illumino di meno”