Arresto a Castelvetrano

702

CASTELVETRANO. Da tempo un serrato e continuo controllo del territorio ad opera dei militari della Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano cerca di porre un freno alla criminalità e in tale ambito sono scattate le manette per Bonafede Giacomo, pregiudicato castelvetranese di 37 anni resosi responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari.
L’uomo sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per aver commesso un furto in abitazione durante la notte di capodanno, quando alle prime ore del 1 gennaio era stato sorpreso dai militari della Compagnia Radiomobile, dopo che si era impossessato dell’intera refurtiva (composta per lo più da preziosi e oggetti di valore), in una abitazione di Castelvetrano. Lo scorso lunedì, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, nel corso di un servizio di controllo del territorio, lo hanno sorpreso in strada senza che lo stesso fosse stato autorizzato ad uscire di casa. E’ stato condotto in caserma e tratto in arresto. Con l’udienza di convalida dell’arresto, tenutasi ieri mattina presso il Tribunale di Marsala, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto e risottoposto il Bonafede alla misura degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio definitivo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato uomo nel trapanese per abusi sessuali sulla figlia
Articolo successivoCarnevale di Castelvetrano