Bonventre incontra i vertici di Siciliacque

564

TRAPANI. Il sindaco ed il vicesindaco di Alcamo, S.Bonventre e G.Paglino, insieme ad altri rappresentanti della giunta alcamese, hanno incontrato i vertici di Siciliacque per fare il punto sullo stato dei lavori per l’approviggionamento idrico da un pozzo di Inici, sul quale già da tempo sono in corso analisi. La Siciliacque ha da poco provveduto ad assegnare la gara per le prove di portata relative al pozzo di Inici, dal quale si dovrà attingere l’acqua da destinare alla Città di Alcamo. In fase di valutazione è la reale portata dell’acqua del pozzo, a tal fine bisogna iniziare le prove di portata e analizzare il campione per l’esame della potabilità dell’acqua, operazioni queste già in itinere, e si spera in breve di essere in possesso dei risultati.
L’incontro, inoltre, serviva per discutere l’eventuale gestione dell’approvvigionamento idrico complessivo alcamese da parte di Siciliacque; si è anche discusso dello stato del dissalatore, le cui condutture, in parte, sono state da poco sostituite.
Bonventre ha dichiarato che da quando si è insediata la sua Giunta, l’impegno per affrontare il problema dell’approvvigionamento idrico è stata una priorità della sua attività e la volontà è quella di avviare un percorso utile e definitivo per la risoluzione di una situazione critica che si protrae da troppo tempo e che riveste un’importanza fondamentale per la vita di tutti i cittadini, essendo l’acqua  un bene indispensabile.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteStrage di Ustica: Corte di Cassazione condanna lo Stato
Articolo successivoSpettacolo alla biblioteca multimediale