Risolto il giallo delle ossa rinvenute a Borgetto

1198

BORGETTO – Quasi certamente risolto il dubbio sulla provenienza delle ossa umane rinvenute in contrada Mirto a Borgetto. Durante i sopralluoghi svolti dai Carabinieri sarebbero stati rinvenuti, oltre a diverse ossa, anche quattro teschi. Stando alle prime supposizioni del medico legale giunto immediatamente sul posto i resti sarebbero abbastanza antichi e presumibilmente sono riconducibili alle  salme che anticamente venivano seppellite nelle chiese.

Con molta probabilità quindi i resti rinvenuti sabato scorso potrebbero provenire proprio da alcune sepolture della chiesa madre di Borgetto. I materiali di risulta analizzati dagli investigatori infatti provengano dai lavori di ristrutturazione proprio della chiesa più importante del comune.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Orrù prende il posto di Papania
Articolo successivoI Ruggirello tra camera e senato
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.