D’Alì potrebbe restare fuori dalle politiche

507

Riunione del direttivo del PDL fino a tarda notte per la definizione dei criteri che porteranno alla stesura delle liste. Stando ad alcune indiscrezioni la linea che avrebbe prevalso è quella del leader Silvio Berlusconi che mira a rinnovare le liste escludendo i veterani. Pertanto niente deroga per chi ha più di 65 anni o è stato eletto in Parlamento prima del 2001. Stando a questi criteri anche l’ex presidente della Provincia di Trapani, Antonio D’Alì potrebbe non vedere il suo nome nelle liste del PDL. Oltre a lui anche Enrico La Loggia, Giuseppe Palumbo e Domenico Nania potrebbero subire la stessa sorte. L’unica che potrebbe beneficiare della deroga in Sicilia potrebbe essere Stefania Prestigiacomo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRichiesta archiviazione per l’ex Presidente della Provincia
Articolo successivoPapania non sarà candidato al Senato
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.