Il consiglio provinciale per la salvaguardia delle Orestiadi

548

TRAPANI. Nei giorni scorsi Santo Corrente, a nome di tutta la commissione Sport, Turismo e Manifestazioni Artistiche che presiede, ha chiesto al Commissario Straordinario di effettuare gli opportuni incontri e le necessarie richieste alla Regione affinchè si ripristini il contributo che ha finora permesso alla Fondazione Orestiadi di continuare a mantenersi. Qualche anno fa il contributo ammontava a 600 mila euro, attualmente dimezzati e fatti pervenire in estremo ritardo.

La commissione ha messo in evidenza, non prima di aver parlato con il direttore stesso del Museo, che è evidente ” lo stato di sofferenza finanziaria in cui vive attualmente la Fondazione che da alcuni mesi non riesce a garantire il pagamento degli stipendi ai 10 dipendenti in servizio e che tale condizione è dovuta al gravissimo taglio alle attività culturali operato negli anni dalla Regione Siciliana ed alla mancata erogazione dei finanziamenti dovuti per progetti già realizzati. Tutto ciò, nonostante l’incremento dell’attività svolta in questi anni e riconosciuta dal pubblico e dai numerosi premi nazionali (premio ICOM 2011 per il museo e premio nazionale dell’Associazione Critici di Teatro per l’anno 2012 per il festival delle Orestiadi che, fondate dal Sen. Ludovico Corrao, in oltre trent’anni di attività sono diventate punto di riferimento in Italia e in Europa per l’impegno artistico svolto”.

L’ordine del giorno anche se presentato da Santo Corrente è stato sottoscritto da tutti gli altri componenti della commissione:
Ignazio Passalacqua, Silvano Bonanno, Andrea Burzotta e Salvatore Daidone.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRiaprono i sentieri dello zingaro
Articolo successivoAlcamo batte Raffadali
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.