Mannino chiede il rito abbreviato

433

PALERMO  – Concluso ieri l’atto di accusa all’udienza preliminare sulla trattativa Stato-mafia. Il pm Nino Di Matteo ha chiesto il rinvio a giudizio per tutti gli 11 imputati che hanno diversi capi d’accusa: Luca Bagarella, Totò Riina, Giovanni Brusca, Nino Cinà, Antonio Subranni, Mario Mori, Giuseppe De Donno, Marcello Dell’Utri, Massimo Ciancimino, Nicola Mancino e Calogero Mannino. Quest’ultimo ha chiesto di essere giudicato col rito abbreviato. L’istanza è stata fatta al gup Piergiorgio Morosini che sta celebrando l’udienza. Il giudice si è riservato la decisione. Mannino è accusato di violenza o minaccia a Corpo politico dello Stato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteFirmato protocollo d’intesa tra il Comune di Alcamo e la Finanza
Articolo successivo45° anniversario del terremoto del Belice, ricordi da un passato non troppo lontano
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.