Castelvetrano arresta l’avanzata della Wind

523

CASTELVETRANO- Il comune di Castelvatrano vince la sua battaglia contro la Wind che aveva chiesto, nel maggio 2011, l’autorizzazione a installare un impianto di telefonia vicino la scuola media “ Enrico Medi”. Nonostante le manifestate problematiche relative al caso, il Tar nel settembre del 2012 ha accolto la domanda della compagnia telefonica condannando il comune di Castelvetrano, che aveva archiviato la richiesta, anche al pagamento delle spese legali. Oggi, il Comune vince il ricorso al Tar, avanzato a tutela della salute degli studenti della scuola, che dà pienamente ragione al comune e ai suoi organi tecnici, in quanto la Wind aveva presentato la relazione di conformità elettromagnetica su un’area e su edificio diverso da quello individuato sul progetto architettonico.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Difensore della Città 1
Articolo successivoLa giunta di Castellammare serve i bisognosi