Capodanno movimentato a Castelvetrano

933

Un capodanno intenso per i Carabinieri di Castelvetrano. Nella tarda serata del 31 è stato tratto in arresto Vito Puccio, pregiudicato di 46 anni, responsabile dell’evasione dagli arresti domiciliari.

Nella stessa notte un furto è stato commesso in via Catullo. I militari sono stati allertati dalla famiglia che era assente da casa ma che rientrando aveva notato rumori sospetti e porte forzate. Gli inquilini hanno atteso l’arrivo dei carabinieri che ha permesso, successivamente, di trovare un uomo steso a terra con le tasche stracolme di gioielli e orologi. Si tratta di Lorenzo Giacomo Bonafede, anch’esso pregiudicato di 37 anni, che è caduto dal primo piano nel tentativo di fuggire. Trasportato in ospedale a causa dei numerosi traumi è stato comunque tratto in arresto per furto aggravato.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa Parrocchia Anime Sante per Josephine
Articolo successivoLa sfilata del Costa Gaia
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.