Presa banda scippatori a Trapani e Erice

591

TRAPANI – I Carabinieri di Trapani hanno arrestato tre giovani Marsalaesi che negli ultimi mesi erano diventati il terrore delle donne sole e delle pensionate nel Comune di Trapani e Erice.

I tre arrestati, C.V.P. venticinquenne, C.P., ventiseienne ed A.M. di soli ventidue anni, tutti marsalesi legati tra di loro da vincoli di parentela, sono stati tratti in arresto dai militari dell’Arma in esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dall’Autorità Giudiziaria trapanese che, condividendo l’enorme mole di dati acquisiti e forniti dagli operatori di polizia giudiziaria, viste le risultanze, ha deciso che solo con la detenzione in carcere si potessero fermare le malefatte dei tre giovani.

Girocolli in oro, collane di oro giallo, catenine, cellulari, nulla sfuggiva alle mire dei tre, i quali spesso non si facevano scrupolo nell’immobilizzare le vittime sotto casa o di aggredirle nelle vie del Centro cittadino, usando la forza: talora per le modalità con le quali le azioni criminose venivano poste in essere (la presenza di più persone, la forza intimidatrice, l’immobilizzazione delle vittime) il reato è stato rubricato quale rapina.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDario Safina:”Voglia di rinnovamento nel PD”
Articolo successivoNino Papania favorito alle primarie PD