Sabato consegna premio “Cieli Letterari”

1417

ALCAMO – Sabato pomeriggio alle 18,30 presso la Libreria Mondadori di Alcamo, il Sindaco, Dott. Sebastiano Bonventre, consegnerà allo scrittore siciliano, Fabio Stassi, il premio letterario Cieli Letterari, premio ideato dalla Libreria Mondadori e giunto alla sua VI edizione; a moderare l’incontro, Enzo Di Pasquale giornalista e scrittore.

Vito Lanzarone della Libreria Mondadori afferma: “Quest’anno abbiamo pensato di consegnare il premio letterario “Cielo d’Alcamo” per la narrativa e la saggistica a Fabio Stassi, un giovane che si sta affermando nel panorama della letteratura nazionale per il romanzo “L’ultimo ballo di Charlot”, edito da Sellerio nella collana “il contesto””.

“Colgo l’occasione – continua – per rammentare che l’albo d’oro del premio vede anche due eccezioni anagrafiche ma di notevole qualità come Alfio Caruso ed Enrico Deaglio, per il resto il riconoscimento è andato a talenti letterari che la critica nazionale sta celebrando proprio ora: Marcello Fois, Fabio Geda e Paolo Sortino.

Stassi, la cui famiglia è di Castellammare del Golfo, sa coniugare sapientemente l’arte di raccontare volando sul filo della realtà e dell’evocazione della realtà stessa in un libro che fa amare la lettura.

Alla Fiera del Libro di Francoforte l’autore è riuscito a destare l’interesse degli editori stranieri che hanno comprato i diritti per la traduzione e la pubblicazione in 13 Paesi ancor prima della sua uscita in Italia.

“E’ un onore per me premiare un autore, di origini castellammaresi, – afferma il Sindaco di Alcamo Sebastiano Bonventre – che si contraddistingue a così alti livelli per le sue sapienti doti letterarie che hanno conquistato pubblico e critica”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl fungo allucinogeno
Articolo successivoNannini Christmas: Solidarietà e divertimento
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.