Federico Bontempo e la sua prima

1525

ALCAMO – Fino al 31 dicembre presso il Caffè letterario, Libreria Mondadori in Piazza Ciullo, Federico Bontempo presenta la sua Esposizione d’Arte, scultura e pittura.

Il giovane artista rifugge da ogni tipo di globalizzazione e crea forme e figure che ci prendono nel profondo.

“Forme a dir poco originali, oniriche a volte macabre che ci fanno anche paura ma che, in realtà, ci fanno sentire figli di un presente incerto e di un futuro di speranza” scrive di lui Graziano Ferrara, suo grande amico. “Maschere di un mondo attanagliato da schemi sociali e pervaso da falsi perbenismi. Lui le esprime e le modella, facendole diventare segnali di rottura e di fiducia. Uomini e donne gli marchiano l’anima, il suo sogno diventa realtà  ma lui non è come gli altri, Federico è così, vero, sincero, crude e non riducibile.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRocca rompe con il pd e sostiene sel
Articolo successivoMorto un uomo in un incidente con la moto
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.