Quattro dimissioni nella giunta trapanese

524

TRAPANI. Tre dimissioni e una annunciata quelle di Savalli, Augugliaro, Citrolo e Incarbona, che hanno deciso di lasciare la giunta Damiano a pochi mesi dalla loro nomina.

Il consigliere del Pdl, Nicola Lamia, ha così commentato l’accaduto: “Le dimissioni degli assessori della giunta tecnica Damiano evidenziano la necessità di una risistemazione della macchina amministrativa del Comune che in questi mesi non ha brillato per efficienza. A detta degli stessi assessori dimissionari non c’è stata la possibilità di incidere, innovando, sulle dinamiche burocratiche e amministrative che hanno segnato le lentezze e le inefficienze già lamentate dai cittadini negli ultimi anni. Il gruppo del Pdl, che con grande senso di responsabilità ha contribuito a determinare  un assetto di maggioranza che ha consentito l’approvazione di un importantissimo strumento per il futuro e la vita dell’ente, quale l’ultimo bilancio, ora guarda con attenzione alle future dinamiche politiche in Consiglio comunale e, soprattutto, a quegli atti dell’amministrazione che pongano rimedio alle allarmanti criticità puntualmente denunciate dagli assessori dimissionari”.

Damiano, che ieri si trovava a Roma per incontri istituzionali al ministero dei trasporti, si è riservato di intervenire successivamente sull’accaduto. Ha giudicato poco ortodossa la forma usata dagli assessori e non appena rientrerà a Trapani interverrà sulla vicenda.

Intanto, la sua visita a Roma dovrebbe sbloccare l’avvio dei lavori dell’immobile dove viene svolto il mercato ittico all’ingrosso a Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePresentati i progetti della 328 del Comune di Alcamo
Articolo successivoSeminario sull’integrazione socioculturale degli immigrati a Palazzo Steri
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.