Fluxus: estemporanea di pittura collettiva

666

ALCAMO –  E’ Proprio sulla scia di quelle che sono le linee guida del movimento Fluxus, che è stata pensata e realizzata l’estemporanea di “pittura collettiva”: rendere l’arte fruibile e alla portata di tutti.

Basterà, quindi, recarsi presso il Fluxus- Caffè Letterario, per chiudere gli occhi e liberare la propria fantasia…

Lasciate che sia il vostro istinto a guidarvi, macchiatevi di colore e vedrete come quei segni, a volte timidi e stentati, diventeranno un quadro: il vostro!

Ci sono 40 tele, colori, pennelli e cavalletti, tutto a  disposizione di tutti.

L’estemporanea durerà fino a sabato e ricordiamo che è completamente gratuita. A partire da domenica 18 inizierà l’esposizione di tutte le tele realizzate saranno messe in vendita ad un prezzo simbolico: 10 euro per le piccole, 15 le medie e 20 le grandi. Tutto il ricavato verrà donato all’Hospice di Salemi: struttura,  unica del suo genere in provincia di Trapani (la quinta esistente in Sicilia) che si occupa delle cure palliative per malati terminali di tumore.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOggi su Geo e Geo si parla di Alcamo
Articolo successivoLunedì il sit-in contro la violenza sulle donne