Il tribunale di Alcamo deve restare aperto

855
ALCAMO- Il tribunale di Alcamo rischia di essere chiuso a causa del Decreto legislativo 155/2012.
Venerdì scorso si è svolto un incontro a cui erano presenti i sottoscrittori di un protocollo d’intesa per il mantenimento della sede distaccata di Alcamo, ovvero  il Presidente del Tribunale di Trapani, Dr. Roberto De Simone, il Sindaco del Comune di Alcamo, Dott. Sebastiano Bonventre e l’assessore alla legalità, Elisa Palmeri, il Sindaco del Comune di Castellammare del Golfo, Dott. Marzio Bresciani; il Sindaco del Comune di Calatafimi Segesta, Geom. Nicolò Ferrara; il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Trapani, Avv. Alberto Sinatra.
Il sindaco Bonventre, dichiara, in merito alla vicenda, che  è ferma intenzione dell’Amministrazione di  attivare quanto necessario per il mantenimento dei locali della Sezione Distaccata di Alcamo al servizio del Tribunale di Trapani. Una struttura del genere, infatti, è di fondamentale importanza per tutti e tre i comuni del circondario.
Lo stesso assessore Elisa Palmeri paventa l’idea che i problemi civili penali e di volontaria giurisdizione, attualmente pendenti all’interno del Tribunale di Alcamo, verrebbero trasferiti a quello di Tarpani. Lo stesso varrebbe per il personale amministrativo e i magistrati.
Il protocollo d’intesa prevede l’impegno immediato dei tre primi cittadini che dovranno da subito redigere un documento, nel termine di trenta giorni,  in  cui si formuli  la richiesta da inoltrare al Ministero della Giustizia per utilizzare i locali della Sezione Distaccata di Alcamo al servizio del Tribunale di Alcamo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare: avviati i lavori programmati dall’amministrazione
Articolo successivoArrestato pluripregiudicato alcamese