Uccisa diciassettenne a Palermo

690

PALERMO. Carmela Petrucci, 17 anni, è stata uccisa dall’ex fidanzato della sorella, ferita gravemente. Il giovane, inizialmente fuggito,  è stato rintracciato e arrestato poche ore dopo a Bagheria.

L’omicida è Samuele Caruso, di 23 anni, è stato fermato e interrogato per convalidare la misura restrittiva.

Samuele Caruso non accettava la fine della relazione con la sorella della vittima, Lucia, e continuava a perseguitarla.

Il cadavere della giovane è stato trovato sulle scale del palazzo dove abitava dopo che la sorella aveva chiamato il 113.

Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che la ragazza uccisa si fosse intromessa tra la sorella e l’omicida e per questo fosse accoltellata mortalmente.

La sorella ferita è stata accompagnata al civico dove ha ricevuto le dovute cure. L’omicida le aveva aspettate davanti la porta e a nulla è valsa la concitazione con cui avevano provato a farsi aprire dal fratello.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn uomo marsalese in manette per resistenza a pubblico ufficiale
Articolo successivoScala incontra i giovani
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.