Inaugurazione Fluxus-Caffè Letterario

1398

ALCAMO –  A seguito della vincita del bando di gara del Comune di Alcamo, per la concessione del servizio “Caffè Letterario” presso il complesso monumentale e museale “Collegio dei Gesuiti”, sito in piazza Ciullo, e ultimati i lavori di arredo e adeguamento dei locali, apre le sue porte al pubblico FLUXUS- Caffè Letterario.

Ultimo avamposto del complesso monumentale, fino ad oggi non era stato reso fruibile alla cittadinanza, poichè la sua destinazione d’uso ne aveva reso impervio il cammino verso la completa realizzazione e apertura.

Oggi quel giorno è arrivato. Oggi si alza il sipario e cominciano le danze.

“Abbiamo scelto questo nome” – ci ha detto  il titolare, Paolo Puma – “perchè Fluxus era il nome di un gruppo neo-dadaista nato nel 1961 in Germania.  Il gruppo rivendicava l’intrinseca artisticità dei gesti più comuni ed elementari e riteneva che l’atto creativo sconfinasse spesso nel flusso della vita quotidiana.”

Un luogo, quindi, che sia un punto di contatto fra l’Arte (in tutte le sue forme: da quella cartacea dei libri, a quella musicale,  alla pittura, alla fotografia, ecc.) e il “classico”, “quotidiano” rigirare del cucchiaino in una tazzina di caffè. Il tutto è reso possibile anche (ma non solo) grazie alla stretta vicinanza con l’Ex-collegio Gesuiti, sede museale, e alla biblioteca comunale.

L’inaugurazione avverrà questa sera alle ore 20:30.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiovanna Marano incontra i cittadini alcamesi (foto)
Articolo successivoMicrospie sull’auto del magistrato Tarondo