Confermata la condanna agli assassini di Antonino Via

4300

TRAPANI. Confermate le condanne ai due assassini di Antonino Via, il giovane ventiduenne, già insignito di medaglia d’oro, che rimase ucciso per dare aiuto al compagno di lavoro nel corso di una rapina la sera del 5 Gennaio 2007. Antonino Via lavorava presso i magazzini Gea di Trapani e morì nel corso di una rapina portata a segno da due marsalesi. La Cassazione ha confermato le condanne a 26 anni di reclusione per i marsalesi Orazio Montagna e Giovan Battista Della Chiave che furono identificati dai militari come gli esecutori materiali della rapina e dell’uccisione del giovane magazziniere. Questa condanna non riporta in vita il povero giovane, ma ristabilisce giustizia per la famiglia.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteUn’offesa su facebook può costarvi fino a 15mila euro
Articolo successivoStabilizzazione precari