Alcamo sbarca a Beirut per un network di scuole del Mediterraneo

2228

Il bacino del Mediterraneo è una risorsa per la Sicilia, quindi creare collaborazioni, tra stati dello stesso, è un primo passo verso Il Mediterraneo unito nello sviluppo. Su questa scia il progetto “Network di scuole del bacino del Mediterraneo” denominato “Cammino della speranza”, che sarà  presentato dal dirigente scolastico del liceo «Allmayer» di Alcamo, Vito Emilio Piccichè,  il 18 ottobre nel palazzo dell’Unesco di Beirut, in Libano, al ministro dell’Educazione libanese e all’ambasciatore italiano il progetto .

L’occasione è nata per la XII Settimana della lingua italiana nel mondo, alla quale, il dirigente scolastico, è stato invitato dal Centro di ricerca della Repubblica Libanese. Il progetto ha come protagonisti i bambini e gli alunni delle scuole che, grazie all’evoluzione della comunicazione a distanza, possono confrontarsi con i coetanei del bacino del Mediterraneo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNicolosi: “Bonventre deve dare risposte sul riordino del personale”
Articolo successivoGrillo ad Alcamo
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.