Situazione opere incompiute in provincia

475

TRAPANI.Una delegazione di rappresentanti sindacali di vari schieramenti si è incontrata per fare il punto sullo stato dei lavori pubblici in provincia di Trapani. Antonino Sergio Buscaino (Feneal Uil), Filippo Ancona (Filca Cisl) e Castrenze Palmeri (Fillea Cgil) hanno girato la provincia verificando lo stato di ogni opera sia dal punto di vista di avanzamento lavori sia per verificare quelli da porre in essere e quelli in corso d’opera;sono stati ad Alcamo, Castellammare, Calatafimi-Segesta e Marsala. E’ stata proposta agli amministratori, dei comuni interessati, la sottoscrizione di un protocollo d’intesa che prevede la “possibilità” usare manodopera locale per la realizzazione dei lavori di edilizia, in modo da favorire l’occupazione in provincia degli addetti al settore. L’edilizia negli ultimi anni ha perso circa 4 mila addetti solo in provincia di Trapani.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePaolo Ruggeri incontra i suoi elettori
Articolo successivoAttestato di solidarietà di Nuova Presenza e SEL al corpo di Polizia Municipale