Angileri: “Necessaria maggiore tutela per i pescatori”

360

Trapani. Ennesimo sequestro di un peschereccio a largo delle coste africane. Si tratta di un’ ulteriore dimostrazione che le autorità competenti non fanno abbastanza per tutelare i pescatori che lavorano nelle acque del Mediterraneo, sostiene Giovanni Angileri, segretario generale della Uil di Trapani.

Ieri, infatti, è stato sequestrato l’ennesimo peschereccio. Si tratta di Artemide di Mazara del Vallo, con a bordo sette uomini di equipaggio, fermato dalle autorità egiziane.

“Ai pescatori e alle loro famiglie – aggiunge – esprimo, insieme al gruppo dirigente del sindacato –  la mia vicinanza e l’augurio che l’imbarcazione venga fatta ripartire al più presto dal porto di Alessandra d’Egitto”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarrocco: Il castello di Favignana è in rovina
Articolo successivoAlcamo: è di nuovo crisi idrica
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.