Alcamo: arrestato un latitante

1387

ALCAMO. Ieri pomeriggio, la Polizia di Stato di Alcamo, ha arrestato il latitante Hamdi Abdessalem, pluripregiudicato tunisino di 34 anni. Dopo un permesso per buona condotta l’uomo non era più rientrato in carcere.

Hamdi sta scontando una pena di 12 anni per il reato di tentato omicidio, nel 2006, infatti, aveva tentato di uccidere l’ex suocero, l’ex moglie e il cognato e non ultimo anche la figlia di appena 4 anni. Un’altra condanna gravava su di lui per aver colpito con un coltello e con un bastone un altro uomo a seguito di una lite avvenuta nel 1997 a Castellammare.

Le indagini condotte hanno permesso di comprendere che l’uomo volesse compiere la vendetta nei confronti dei familiari e si aggirava per questo tra le campagne di Alcamo e Castellammare dove contava sull’appoggio di altri connazionali, anche loro pregiudicati. Le perquisizioni prima dell’arresto hanno permesso di scoprire che l’uomo negli ultimi giorni si trovava nel casolare di proprietà di Mangiapane Cristoforo, 42enne pregiudicato per reati contro il patrimonio.

Venerdì nel pomeriggio la sezione Criminalità Straniera ha pedinato lo stesso Mangiapane che ha permesso di giungere a Hamdi, che è stato arrestato. Lo stesso Mangiapane è stato arrestato per favoreggiamento personale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConvegno sulla mobilità sostenibile e pedalata conclusiva
Articolo successivoLa tela più lunga del mondo a Castellammare del Golfo
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.