Come combattere i mozziconi di sigarette in spiaggia

702

ERICE. L’Estate ha sempre i suoi ricordi e questa poteva essere ricordata ad Erice come quella della lotta ai mozziconi di sigarette abbandonati sulla sabbia o meglio sotterrati appena sotto. Una signora sembrava aver avuto l’idea geniale: distribuire i posacenere da spiaggia. Con l’aiuto di un movimento denominato “Erice che vogliamo” ed una spesa di circa 300 euro la signora si fregiava di un’idea geniale non sua. Si scopre infatti che l’idea, se pur geniale, era di Marevivo che ha promosso l’iniziativa in tante spiagge e se vi avessero aderito gli ericini avrebbero pure risparmiato, ma la signora non avrebbe avuto il suo momento di gloria con tanto di foto sul Giornale di Sicilia.Infine molti si chiederanno ma ad Erice tutto il resto funziona così bene da dover pensare alle cicche di sigarette in spiaggia, deprecabile abitudine da sanzionare piuttosto che da “aiutare” con i posacenere. Per la cronaca e per l’ennesimo momento di gloria la signora si chiama Gigante.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli uffici comunali riprendono l’orario autunnale
Articolo successivoL’Eas colpevole dell’ennessimo disservizio verrà sostituita dal comune di Valderice