Intensa attività degli uomini del commissariato di Alcamo

1575

ALCAMO – Nell’ambito di straordinari e mirati servizi di controllo del territorio, diretti dal Dirigente del Commissariato di P.S. di Alcamo, Dott. Antonella Vivona, sono stati tratti in arresto nel corso degli ultimi giorni due noti pregiudicati della zona.

Si tratta di Lekhouidi Azize e Palazzolo Roberto entrambi classe 82 ed entrambi pregiudicati.

Nello specifico, il 14 agosto scorso veniva tratto in arresto Lekhouidi Azize, in esecuzione di ordinanza di aggravamento di misura cautelare degli arresti domiciliari in custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d’Appello di Palermo. Lo stesso, già detenuto perché arrestato in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti il 7 agosto, è stato riconsegnato al personale della polizia penitenziaria della Casa Circondariale, per continuare nell’espiazione delle misure cautelari a cui è stato sottoposto.

Il 16 agosto è stata la volta di Palazzolo Roberto. Il personale del commissariato di Alcamo in collaborazione con il personale della Questura di Firenze, ha tratto il giovane per espiare la pena definitiva di anni 2 di reclusione per il reato di ricettazione commesso in Alcamo nell’anno 2009.

Lo stesso Palazzolo, ex sorvegliato di P.S., saliva agli onori delle cronache,  nel mese di novembre 2004, quando, dopo aver rubato un’autovettura con all’interno una giovane donna a Trapani, venne arrestato, dopo un lungo inseguimento,  a Catenanuaova (EN) dal personale della Polizia di Stato, che riuscì così a liberare la giovane sequestrata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGiovani e promettenti
Articolo successivoIl Vescovo Mogavero veste Armani
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.