Il Consiglio Comunale si oppone alla chiusura del tribunale di Alcamo

1256

ALCAMO – In data 7 agosto, il Consiglio Comunale di Alcamo ha approvato all’unanimità un ordine del giorno contro la chiusura della sezione distaccata di Alcamo del  Tribunale di Trapani.

Il Sindaco Bonventre, in una nota trasmessa al Presidente del Consiglio Comunale, Scibilia
ha evidenziato la sua forte preoccupazione per la decisione del 3 Agosto scorso della Commissione Giustizia della Camera di votare favorevolmente lo schema di decreto proposto dal Governo, sulla riorganizzazione delle sedi dei Tribunali con soppressione delle sedi distaccate.
Anche l’assessore agli affari legali del Comune di Alcamo, Elisa Palmeri rileva come la proposta di soppressione della sezione distaccata del Tribunale sia inadeguata rispetto alle esigenze di giustizia del territorio, all’assenza di costi per lo Stato per il mantenimento della struttura (di proprietà del Comune di Alcamo), per non dire delle sicure disfunzioni per la cittadinanza che produrrebbe la soppressione del Tribunale, oltre alla specificità del comprensorio, da sempre oggetto di attenzioni da parte della criminalità organizzata di tipo mafioso.

Bisogna rivendicare l’importanza determinante dei presidi della sezione distaccata del Tribunale di Alcamo e dell’Ufficio del Giudice di Pace di Alcamo, per fornire un’efficiente e tempestiva risposta alle esigenze di giustizia espresse dalla comunità locale e limitrofe”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNicolosi(Idv), interviene sulla questione della sistemazione di c.da Palmeri
Articolo successivoOmicidio Anastasi: il marito fornisce nuovi particolari