Recrudescenza di borseggi ad Alcamo

434

ALCAMO. Negli ultimi tempi ad Alcamo si sono intensificati i furtarelli e gli scippi. In più di un’occasione capita di sentire vecchiette che raccontano di aver avuto sottratta la borsa per strada. L’ultima vittima, in ordine di tempo, oltre al borseggio ha subito anche una contusione al braccio, rapinata della borsa mentre si trovava nei pressi della Chiesa di S.Giuseppe, in via Monte Bonifato, finiva rovinosamente a terra procurandosi lividi ed ecchimosi in varie parti del corpo. Conseguenza immediata è la paura ad uscir da sole ma anche il dover rifare tutti documenti. Si evince dai racconti che i malintenzionati prediligono le persone anziane e magari con difficoltà motorie sono ritenute più facili prede. Si raccomanda precauzione nel camminare per strada, una semplice regola è, per esempio, tenere la borsa sempre dal lato interno rispetto al senso di marcia per non agevolare lo scippo, e denunciare sempre e comunque.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTurismo nel territorio
Articolo successivoPartinico: meno passaggi per raccolta rifiuti porta a porta