Sospesa la decandenza del 2014 per gli studenti palermitani

505

PALERMO. Una delibera di qualche tempo fa obbligava gli studenti fuori corso  del vecchio ordinamento  (D.M. 509/99 e precedenti) a completare gli esami entro marzo 2014 pena la decandenza dallo status di studente.

Run e Unipercento, associazioni studentesche dell’ateneo palermitano, annunciano la vincita di questa battaglia in Senato Accademico. La proposta, ormai accettata, è quella di far decadere coloro i quali non abbiano dato materie per almeno 8 anni. Nessun rischio, dunque, per quanti per svariati motivi non siano riusciti a stare al passo con gli esami ma che, comunque, hanno continuato a sostenerli. Preservati anche corsi di recupero e tutte le disposizioni a tutela degli studenti del vecchio ordinamento

La regola della decandenza continuerà a valere invece per il nuovo ordinamento (D.M. 270/2004) poichè la clausola fa già parte del manifesto degli studi dei nuovi Corsi di Laurea.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Gal Elimos e i comuni dell’Agro Ericino aderiscono al distretto turistico “antichi mestieri, sapori e tradizioni popolari”
Articolo successivoAlcart- Legalità e Cultura: 1° giornata
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.