Alessandro Calvaruso, presenta mozione per eliminare le sagome obbligatorie di Contrada Sasi

808

ALCAMO -Il consigliere comunale, Alessandro Calvaruso, con una mozione di indirizzo chiede di eliminare le sagome obbligatorie PP.EE di Contrada Sasi.

Secondo Calvaruso, tali sagome, da come si evince dalla tavola n.5, sono in parte allineate e in parte fra di loro sfalsate.
Inoltre – sostiene il consigliere – gli allineamenti previsti per tali sagome, spesso, contrastano con le reali esigenze progettuali dettate, ovviamente, dalla necessità di avere spazi di manovra adeguati ed aree da utilizzare per il deposito delle merci e/o mezzi, ed inoltre non permettono il completo adeguamento alle normative vigenti in materia di sicurezza“.

Nella mozione consigliere Calvaruso “chiede al Dirigente del VII settore di predisporre apposita delibera consiliare per: l’eliminazione delle sagome obbligatorie previste nelle tavole di progetto delle prescrizioni esecutive delle aree per insediamenti produttivi in contrada Sasi, fermo restando il rispetto di tutti i parametri previsti dalle Norme tecniche di attuazione, compreso l’allineamento stradale minimo, ove previsto. L’eliminazione delle suddette sagome obbligatorie consentirà, in questo modo, ai nuovi insediamenti produttivi una distribuzione degli spazi esterni più consona alle proprie esigenze. Invita infine, il suddetto VII settore a predisporre tutti gli atti consequenziali per la consegna dei restanti lotti di terreno assegnati con graduatorie derivanti da bando pubblico o con domanda a sportello“.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLe novità nella gestione dei rifiuti
Articolo successivoBonventre replica all’IDV – L’IDV fa il punto della situazione