Quinta serata in musica a Castellammare (foto)

6012

L’apertura della V serata del Summer Jazz di Castellammare del Golfo ha visto il sassofonista palermitano Gianni Gebbia, al suo fianco l’eccellente pianista Mauro Schiavone, Gabrio Bevilacqua al contrabbasso e il batterista polacco Jacek Kochan. Maestro dell’improvvisazione Gianni Gebbia è riuscito a tessere melodie visionarie e mai scontate attraverso bellissime sonorità eteree.

Dopo la pausa si riparte con Eddie Gomez, accompagnati dal pianista Salvoatore Bonafede, il trombettista Alessandro Presti, che si è dimostrato ancora una volta una vera promessa del jazz, e l’elegantissimo batterista Nasheet Waits. Apre il concerto mostrando da subito la totale padronanza dello strumento, è senza dubbio una delle figure più importanti della storia del contrabbasso jazz. Bellissime le aperture dei suoi brani e i giochi ritmici creati, che va pian piano ad incanalare in un solidissimo walking, e belle anche le fughe da questo. Toti ha fatto proprio un buon lavoro, e lo ha detto anche Eddie.

[nggallery id=139]

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCorso di formazione per tecnico multimediale
Articolo successivoConferenza stampa Italia dei Valori