Scala si oppone alla vendita delle coste

843

Anci Sicilia a favore dell’iniziativa promossa da Legambiente contro la svendita delle coste siciliane. A dirlo è Giacomo Scala, presidente dell’associazione dei comuni, che non vuole che si deleghi il controllo dei litorali a terzi poichè questo comporterebbe una grave perdita per i comuni e agevolerebbe la speculazione edilizia.

L’affermazione non è casuale ma arriva dopo l’ultima proposta di project financing a cui sta lavorando la Regione Siciliana che vorrebbe concedere l’uso per 30 anni, estensibili a 50, del demanio marittimo su cui Sidra, gruppo di società immobiliari e turistiche, potrebbe realizzare attività turistiche e commerciali di diverso tipo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncendio Monte Inici
Articolo successivoAttivato il servizio SMS – Emergenza Caldo per la Comunità Sorda
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.