Castelvetrano: controlli a tappeto sul territorio per prevenire gli incendi.

606

Castelvetrano – Al via nella città del trapanese il piano di potenziamento del servizio di vigilanza e tutela ambientale. I Vigili Urbani, coadiuvati da un gruppo di tecnici comunali, inizieranno i controlli tesi a scoprire chi ha disatteso l’ordinanza comunale che obbligava i proprietari di terreni a ripulirli entro il 10 Giugno da stoppie, frasche, cespugli e arbusti, oltre che al taglio di siepi, erbe e rami che si protendono sul ciglio stradale ed allo sgombero da detriti, immondizie, materiali putrescibili e quant’altro possa essere veicolo di incendio. Salate sanzioni per chi ha trasgredito l’ordinanza, favorendo così il propagarsi degli incendi.

L’Amministrazione cittadina annuncia inoltre che, in futuro, i lavori di pulizia dei cigli delle strade, la manutenzione delle aree verdi e dei terreni di proprietà comunale, la pulitura di canali etc. ,saranno appaltati in economia ad imprenditori agricoli. Per far questo, verrà indetto un avviso pubblico attraverso il quale sarà costituito l’albo delle imprese agricole alle quali affidare di volta in volta tali lavori. Si punta così ad ottimizzare il servizio, risparmiando sui costi e valorizzando le capacità produttive della cittadinanza. L’Assessore Calcara, titolare anche della delega alla agricoltura, ha espresso piena soddisfazione ed ottimismo sul raggiungimento degli obiettivi prefissati.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDieci milioni di euro per i poli museali d’eccellenza del trapanese
Articolo successivoAccusato di omicidio colposo. In carcere un medico di Mazara del Vallo