Da sabato Ustica, Pantelleria e Favignana isolate

932

PALERMO- L’assessore ai Trasporti, Andrea Vecchio ha annunciato chiaramente ai sindaci di Ustica, Pantelleria e Favignana, che da sabato i loro collegamento verranno interrotti. Essi dovranno fare a meno del trasporto merci fino ad ora assicurati dalle navi Ro-Ro per i urbani, di quelli speciali, ma anche di gas, carburante, medicine.

“Non c’è un euro significa che dalla prossima settimana le attività quotidiane di circa diecimila abitanti delle isole minori saranno bloccate. È una situazione drammatica, ancor più drammatica se si pensa che stiamo entrando nel pieno della stagione turistica”, dice il presidente della commissione parlamentare Attività produttive che ha riunito, nei giorni scorsi, i sindaci delle tre isole e delle province interessate, gli assessori regionali al Turismo, alle Attività produttive e alle Infrastrutture e Trasporti insieme ai rappresentanti delle compagnie di navigazione che hanno fin qui assicurato il trasporto merci ma anche quelle come Ustica lines, Siremar e Snav che, preoccupati dalla assoluta mancanza di fondi confermata dagli esponenti del governo regionale, minacciano di bloccare aliscafi e traghetti in mancanza di garanzie sulla capacità reale della Regione di onorare contratti e convenzioni già firmati. La situazioni si prospetta come grave e insostenibile, non solo dai cittadini di queste isole, ma anche per il turismo di cui godono principalmente le isole minori nel periodo estivo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCassa integrazione a rischio a Trapani
Articolo successivoIn sicurezza la strada provinciale n.55 Alcamo-Alcamo Marina