Intossicazione da marijuana per un bambino ricoverato ieri a Palermo.

800

Misilmeri – Fumava marijuana a 8 anni il bambino che è stato ricoverato ieri all’ospedale dei bambini di Palermo, accusando i sintomi di una intossicazione da sostanze stupefacenti. Sembra questa, agli inquirenti, l’ipotesi più plausibile, che apre un nuovo scenario sul consumo di droghe in età giovanile nella nostra Regione.

I carabinieri, comunque, non escludono altre possibilità e sono in corso le indagini tese a stabilire le modalità di assunzione della sostanza stupefacente. Il bambino era stato colto da malore, conati di vomito e mal di testa, e trasportato da un’ambulanza del 118 all’ospedale dei bambini di Palermo. Le sue condizioni sono migliorate, anche se rimane ricoverato presso lo stesso centro ospedaliero.

Del caso si occuperanno adesso i magistrati della procura ordinaria e dei minorenni, informati dell’accaduto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRegione: istituiti due organismi di difesa e contrasto alla violenza sulle donne
Articolo successivoEncomio solenne alla Polizia per l’operazione “Crimiso”