Selezionati gli chef in gara al Cous Cous Fest Preview

640

SAN VITO LO CAPO – Rappresentano l’eccellenza italiana in fatto di cucina e hanno scelto di mettere alla prova il loro estro, cimentandosi in una gara tra i fornelli a base di cous cous.
Sono i sei chef selezionati per prendere parte alla competizione gastronomica “Vota lo chef per il Cous Cous Fest”, che si svolgerà a San Vito Lo Capo nei giorni della nuova edizione del Cous Cous Fest Preview, in programma dall’1 al 3 giugno prossimi.

La gara servirà a decidere quale chef avrà un posto nella squadra italiana che gareggerà alla prossima edizione del Cous Cous Fest, in programma dal 25 al 30 settembre 2012.

I tre giorni della rassegna, però, avranno anche un altro importante appuntamento: il concerto di Max Gazzè. Il cantautore romano si esibirà sul palco allestito in piazza Santuario sabato 2 giugno, alle ore 22.30, nel corso di uno spettacolo offerto gratuitamente al pubblico.

Ad essere stati selezionati, tra le molte candidature presentate, sono: Luca Abbadir, sous-chef di Moreno Cedroni presso il ristorante “Madonnina del pescatore”; Eugenio Jacques Christiaan Boer, chef di cucina presso “Enocratia, il governo del vino”; Paolo Casanova, chef di cucina al dopolavoro Bicocca; Fabrizio Ferrari, chef e proprietario del ristorante “Al Porticciolo 84”; Eugenio Roncoroni, chef e proprietario de “Al mercato”; e Maria Giuseppina Spanò, chef del ristorante “Gemelli” di Lampedusa.

Siamo onorati di ospitare maestri di altissimo livello come quelli selezionati, che rappresenteranno un valore aggiunto per la manifestazione – dichiara Matteo Rizzo, sindaco di San Vito Lo Capo. La loro presenza dimostra che anche il Cous Cous Fest Preview cresce anno dopo anno, destando un sempre maggiore interesse tra addetti ai lavori, esperti del settore, appassionati e curiosi. San Vito Lo Capo è meta prediletta da molti che, quest’anno, l’hanno eletta spiaggia più bella d’Italia. Ad oggi, si impone senza dubbio come un luogo ideale per trascorrere le vacanze e proprio per questo, per non deludere le aspettative di migliaia di turisti che ogni anno ci premiano con la loro presenza, vogliamo offrire loro pulizia del mare e delle spiagge, servizi impeccabili e intrattenimento di qualità”.

I sei chef selezionati si sfideranno durante le tre fasi delle semifinali, che si svolgeranno l’1 e il 2 giugno; e, poi, nella finale di domenica 3 giugno. Ad ogni manche, che si disputerà in piazza Santuario davanti agli occhi di tutti i visitatori e turisti, dovranno preparare cento porzioni di cous cous e un piatto coreografico di presentazione.

Ad eleggere il vincitore sarà una giuria popolare, composta da circa ottanta persone che si propongono per farne parte, ed una tecnica che conta cinque giurati più il presidente. In questo ruolo è stato riconfermato, per il secondo anno, Paolo Marchi, giornalista enogastronomico e ideatore di ”Identità Golose”, il primo congresso italiano di cucina d’autore.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani “work in progress”
Articolo successivoDomenica 27 maggio lo sport arriva al cuore della città
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.