A Marsala buoni benzina in cambio di voti?

397

Colpo di scena a Marsala! “Qualche giorno fa facevo un comizio in un quartiere popolare di Marsala quando sono stato avvicinato da un giovane. Questo ragazzo mi ha chiesto cosa potessi offrirgli per avere il suo voto. Chiaramente, io ho risposto che non ho nulla da offrire… e allora lui ha fatto una cosa clamorosa: ha tirato fuori dal portafoglio un buono benzina Erg e mi ha detto: io ho questo, tu cosa mi offri di più?”. Queste sono dichiarazioni fatte dal candidato a Sindaco di Marsala, Ombra, al Volatore di RMC 101. Se l’episodio fosse confermato dalle autorità giudiziarie, ci troveremmo davanti a qualcosa di scandaloso, che confermerebbe le “leggende metropolitane” della compravendita dei voti con buoni benzina. Ombra ha voluto ribadire che nella sua denuncia non c’è nessun riferimento alla contendente alla poltrona di Sindaco Giulia Adamo.

Dal canto suo l’Adamo ha dichiarato: “Sono assolutamente serena” – e  ironizzando ha continuato – “Se Ombra trova qualcuno che ha avuto davvero dei soldi da me gli darò un premio: il formaggino d’oro…”

Brutta faccenda che avvelena la campagna elettorale già dai toni accesi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSolidarietà alla Petyx dall’ufficio stampa della Regione
Articolo successivoSuccesso della Granfondo Lombardo a Buseto Palizzolo