Antinoro chiede interventi per i tagli ai trasporti marittimi

436

FAVIGNANA – Il sindaco di Favignana, Antinoro, è tornato a rivolgersi ai vertici della regione e al Ministro, dicendosi preoccupato per i tagli ai trasporti. Antinoro lamenta il danno economico e d’immagine subìto dalle isole Egadi da quando l’Ustica Lines ha cancellato dai suoi orari la corsa estiva delle 22.40 in partenza da Trapani per Levanzo e Favignana, l’unica fruibile dai passeggeri che sbarcano dai 10 voli nazionali e dai numerosi voli internazionali che atterrano a Birgi nelle ore serali. “Spero che qualcuno comprenda l’apprensione dei nostri operatori turistici – sottolinea Antinoro – che non solo vedono sfumare una potenziale fetta di utenza, ma che, per le prenotazioni già effettuate, sono costretti a far pernottare i loro clienti sulla terraferma a costi sempre più elevati”. Gli abitanti delle isole potrebbero scegliere di trasferirsi sulla terraferma, se le difficoltà dei trasporti non saranno risolte.  Altra questione dolente lamentata dagli abitanti dell’arcipelago è la gestione delle corse del traghetto della Siremar, che sarebbe spesso in avaria o trasferito su altre tratte o privo di carburante. Il sindaco reitera la richiesta di un urgentissimo incontro tra Governo Regionale, sindaci delle isole minori siciliane e compagnie di navigazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTranchida è sindaco di Erice
Articolo successivoGibellina: sequestrati reperti archeologici