Scossa di terremoto avvertita anche ad Alcamo

965

ALCAMO – La terra ha tremato per alcuni secondi attorno le 8:20 di questa mattina facendo percepire chiaramente il sisma alla popolazione. Il terremoto di magnitudo 4.3 è stato avvertito alle 8:20 circa tra Palermo e Mazara del Vallo.

L’ipocentro è stato localizzato dall’Ingv di Roma a 30 km dalla costa, tra Ustica e Palermo, a una profondità di 15 km. Rilevati anche sismi di assestamento. Secondo la sala operativa della Protezione civile non ci sarebbero danni rilevanti a cose o persone. Per precauzione sono state chiuse anche le scuole.

Alle 8:44 è stata avvertita una seconda scossa di terremoto, sempre nel basso Tirreno meridionale, al largo della costa palermitana. Il nuovo movimento è stato localizzato nella stezza zona della prima scossa, a una profondità di circa 10 chilometri. Gli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma hanno rilevato anche altre piccole scosse di assestamento che non sono state percepite dalla popolazione perché si sono registrate in alto mare e a una profondità di oltre 15

Il terremoto oltre che ad Alcamo, è stato chiaramente avverito dai palermitani, ancora più vicini all’epicentro, ma anche a Trapani e Mazara del Vallo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteSebastiano Bonventre: “aprire il dialogo con i cittadini”
Articolo successivoDisinfestazione larvicida ad Alcamo
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.