Uil, e se cambiassimo le regole per l’esenzione dal ticket in Sicilia?

533

Palermo – Cambiare le regole per l’esenzione dal ticket in Sicilia? Claudio Barone, segretario generale della Uil Sicilia,  sostiene che ”Bisogna esentare le famiglie piu’ bisognose dal pagamento dei ticket sanitari. E le risorse si possono facilmente trovare nella ‘famigerata tabella H”. Poi spiega ancora: ”Ancora oggi vengono finanziate voci della tabella H assolutamente discrezionali e clientelari. La politica regionale, ancora di piu’ in vista delle prossime elezioni, cerca consensi nel solito modo sprecando le risorse pubbliche.”

“Nel frattempo – continua Barone – molte famiglie indigenti non comprano medicinali di cui avrebbero necessita’ perche’ non riescono nemmeno a pagare il ticket”.  Il leader della Uil aggiunge: ”Chiediamo, quindi, ai parlamentari regionali di diminuire i finanziamenti a enti e associazioni per destinare le risorse allo sgravio dei ticket per le famiglie piu’ povere.”

Si potrebbe, inoltre, chiedere, di ripristinare i parametri Isee per un piu’ corretto accertamento degli aventi diritto.

L’assessore Massimo Russo – conclude Barone – si e’ impegnato per ottenere il via libera dal governo nazionale ma occorre una spinta comune per recuperare in tempi utili norme piu’ eque”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePresentate le liste a Trapani.
Articolo successivoPresentazione cortometraggio sulla promozione del turismo sociale in Provincia di Trapani