Incontro con l’outsider ABC

3730

Una buona affluenza di pubblico ha fatto da cornice all’incontro di Alcamo Bene Comune, che ha illustrato a grandi linee il suo progetto. Il movimento, definito apartitico e di rottura da Solina, vuole ergersi a paladino degli elettori liberi e recuperare la democrazia dei diritti, sostiene Leonardo Ruvolo, uno degli ideatori del neonato partito. Quest’ ultimo ha ricordato nel corso del suo intervento il bisogno impellente di estirpare il cancro del clientelismo e del ricatto politico. Il candidato a sindaco, visibilmente emozionato, si dichiara orgoglioso di far da chioccia a questo gruppo di giovani, desiderosi di farsi largo tra il disfattismo generale. “Il mio obiettivo- ha dichiarato Solina – è quello di fare una città a misura d’uomo”. L’avvocato ha ribadito ancora una volta la convinzione di voler capitalizzare al meglio un programma politico all’ insegna del sentire politico giovanile.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente mortale sulla strada statale 115 a Castelvetrano
Articolo successivoIl vino siciliano tra eccellenze e crisi nelle campagne