Commemorazione di Turi Toscano, poeta e curatolo delle saline Infersa

1352

TRAPANI.In Consiglio Provinciale a Trapani, si è svolta la commemorazione di Turi Toscano, poeta dialettale e curatolo delle saline Infersa, morto 10 anni fa per un male incurabile a 68 anni.Non solo poeta ma anche ambientalista sul campo, si distinse nella coservazione delle saline di cui fu curatolo per buona parte della vita e per cui aveva un grande rispetto. Nel decimo anniversario della sua prematura scomparsa si pensa alla valorizzazione della sua opera e alla divulgazione.Per cominciare gli è stato intitolato il centro di visita della Riserva dello Stagnone, presso l’imbarcadero per Mozia.Con le sue opere ha lasciato una testimonianza delle saline di un tempo, ma anche difeso la sopravvivenza dei mulini. Ricordando un grande uomo trapanese si vuole anche far ripartire un discorso culturale e turistico possibile; le saline ed il museo del sale sono un patrimonio da far conoscere insieme alle opere di Toscano.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteErrante: il candidato delle larghe intese
Articolo successivoA Trapani le grandi manovre continuano!