Coop in crisi

472

La Coop il 25 Aprile chiude, in Sicilia, sei punti vendita situati a Palermo, Bagheria, Alcamo, Trapani, Mazara del Vallo e Campobello di Mazara. Sono previsti esodi incentivati per 50 dipendenti su 164. Inoltre sarà estesa, a 40 lavoratori,  la cassa integrazione straordinaria a rotazione. Il segretario regionale della Uiltucs, Pietro La Torre, afferma che entro Aprile saranno ceduti i rami dell’azienda con lo scopo di ricollocare il personale.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteD’Alì esprime soddisfazione per i decreti approvati in materia ambientale
Articolo successivoLombardo, tavolo tecnico su concessioni marittime