Il Trapani soffre, reagisce e vince

382

Tra le caratteristiche delle squadre che vincono i campionati, ce ne è una molto importante e decisiva: non perdere anche quando non si gioca benissimo. Ti puoi chiamare Milan, Juventus, Inter, Roma….. puoi avere i migliori giocatori al mondo, ma se se non hai questa caratteristica non vinci i campionati. Il Trapani calcio sembra avere questa caratteristica. Un Trapani, altalenante, vince contro l’Andria, in campo nemico, questo è l’importante, non avrà espresso un gioco organizzatissimo, ma porta a casa tre punti d’oro. Il gol arriva all’ultimo, ormai quasi un prassi dell’era Boscaglia. La squadra trapanese era andata sotto al 29′, autore del gol, per i padroni di casa, Gambino, ma i ragazzi di Boscaglia hanno reagito e sfiorato più volte il gol. Così finisce il primo tempo. Il secondo tempo è caratterizzato da molte occasioni gol per le due contendenti, ma a segnare è solo il Trapani al 22′ con Abate, che cos’ si porta sull’1 a 1. Il Trapani atleticamente sembra più in forma dei padroni di casa, e forse anche questo fa sì che i granata al 90′ vanno in gol, con il suo capitano, Filippi. I padroni di casa non hanno demeritato, ma questo Trapani trova sempre una risorsa per portare a casa il risultato. Il Trapani si riconferma saldamente primo.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMaltempo in Sicilia previsto per le prossime 48 ore
Articolo successivoEnnesima pesante sconfitta per l’Alcamo Basket
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.