Tutti uniti contro l’abolizione delle province

394

TRAPANI. Approvato all’unanimità l’ordine del giorno del consiglio provinciale riguardo l’abolizione delle province. Come in tutti gli altri consigli italiani, si è discusso piuttosto del rafforzamento dei poteri della provincia e dell’attribuzione delle funzioni previste dalla legge. Il presidente del consiglio, Poma, ha ribadito il valore democratico dell’esistenza di un ente come la Provincia. Turano, che più volte si era espresso in merito, ha tratto le conclusioni del dibattito tra i consiglieri e all’unanimità si è sottoscritto un documento che simboleggia il “No” netto della provincia di Trapani all’abolizione.

Tra le motivazioni espresse, si sottolinea la perdita di garanzie di democrazia e quella dell’identità locale; un allontanamento delle istituzioni dai cittadini e minori opportunità per i più deboli. E pertanto il consiglio chiede al Parlamento di garantire l’esistenza e alle organizzazioni sindacali di mobilitarsi in tal senso, affinchè le persone non perdano il proprio diritto di essere rappresentati. Al contempo, alle forze economico-sociali e ai cittadini tutti viene chiesto di promuovere tale iniziativa mobilitandosi affinchè le province non vengano cancellate.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRapina a Petrosino
Articolo successivoCamillo Oddo(PD): “Nessun ritardo, assessorato al lavoro su norme varate dall’Ars”
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.