Alcamo: ancora dimostranti, ma la situazione è tornata quasi alla normalità

572

ALCAMO. Nonostante i presidi siano ancora presenti agli svincoli della città, la situazione sta lentamente tornando alla normalità. Gli autotrasportatori hanno prolungato la protesta e ieri mattina sono stati raggiunti da alcuni ragazzi delle scuole superiori di Alcamo. Solo qualche gruppetto insiste nella protesta e impedisce il regolare svolgimento del traffico.

L’allarme e il caos creato dalla mancanza di carburante erano già rientrati ieri in mattinata, quando presso i vari rifornimenti c’erano code molto più brevi dei giorni precedenti. Benchè ci sia ancora qualche allarmismo, si pensa che entro le prossime 24 ore tutto dovrebbe tornare nella norma. La Sicilia infatti non ha aderito e non aderirà allo sciopero nazionale dei benzinai a causa dei forti disagi verificatisi durante la scorsa settimana.

Il panico scatenato dalla protesta pacifica ha portato allo svuotamento dei supermercati, dove per giorni i beni primari sono andati a ruba, ma adesso anche in questo settore la situazione sembra essersi normalizzata.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLuisa Latella nominata commissario straordinario del comune di Palermo
Articolo successivoIl sindaco Pellegrino non più disposto a tollerare
Simona De Simone
Simona De Simone, psicologa e psicoterapeuta. Divoratrice instancabile di libri e del buon cibo. Appassionata di scrittura e mamma di Alqamah sin dal principio.