La passerella di Alcamo Marina arriva in Consiglio Provinciale

2240

TRAPANI – Discussioni accese in Consiglio Provinciale tra il Capogruppo del PD Daidone ed il presidente della provincia Turano. Daidone ha infatti letto una lunga nota scritta, che ha fatto seguito all’interrogazione presentata il 25 agosto scorso, contenente una sfilza di accuse e di rilievi con richiesta che questa, unitamente alla copia di tutti gli atti in essa richiamati, vengano trasmessi alla Procura della Repubblica per eventuali ipotesi di reato penale. In tale nota, si fa riferimento anche alle condizioni della passerella per disabili montata la scorsa estate ad Alcamo Marina e costata all’amministrazione provinciale ben 750 mila euro. Il Consigliere Daidone, fra l’altro, si chiede come sia stato possibile non prevedere che una passerella in legno, anche se bene ancorata sulla sabbia, non avrebbe potuto resistere, a pochi metri dal mare, ad uno sconvolgimento di stabilità, in occasione di naturali calamità o movimenti della sabbia dovuti all’assenza di una barriera frangiflutti.
Nel suo intervento, Daidone ha altresì ricordato la documentazione fotografica che sulla passerella per disabili di Alcamo Marina aveva prodotto il Consigliere Giacomo Sucameli già all’inizio dello scorso mese di novembre. In particolare, il capogruppo di Alleanza per la Provincia aveva rivolto un appello al Presidente Turano e alla sua Amministrazione affinché si provvedesse a metterla al riparo prima delle prevedibili piogge autunnali. La struttura, composta da pedane di legno – aveva sottolineato Sucameli in quella occasione – si presenta già in buona parte danneggiata (con le pedane divelte e squarciate dalle acque dei torrenti) e bisogna quindi evitare che vada completamente distrutta anche se ci vogliono 100 mila euro per smontarla e metterla a deposito.
Su questa questione, il Presidente della Provincia ha comunque detto che farà pervenire un’apposita dettagliata relazione al Consigliere Daidone.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl vino siciliano sbarca in India e Scandinavia
Articolo successivoArresto per furto
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.