Il PDL ci riprova con l’UDC. Ad Alcamo?

415

ALCAMO – Il tentativo di riavvicianare il movimento di Casini al Centrodestra Berlusconiano è un percorso avviato già da tempo nella politica nazionale. In Sicilia l’uscita dell’UDC dal Governo Lombardo è un chiaro campanello d’allarme. Quindi, per i centristi siciliani, l’unica soluzione e di ricollocarsi nel “classico” centrodestra siculo, insieme al PDL di Alfano-Castiglione,  Noi Sud di Miccichè ed il buon PID di Saverio Romano.

Ad Alcamo la situazione appare ancora più complessa. Sembrava ormai scontato l’appoggio di Mimmo Turano, attuale Presidente della Provincia, ed il terzo polo alla super-coalizione di centrosinistra. Questi cambiamenti nello scenario politico, ipotizzano seri dubbi sulla decisione da prendere per le amministrative 2012 da parte del Presidente Turano. Infatti non è da escludere un riavvicinamento di Turano ai movimenti di centrodestra guidati da Lauria e Sucameli.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMuovi Palermo presenta esposto sulla mancata bonifica del Porto della Bandita.
Articolo successivoSorpreso mentre frugava in un auto ad Alcamo