Inaugurata domani l’accademia musicale Lizard-Ricordi

395

CASTELVETRANO – Domani 26 novembre, sarà inaugurata la sede dell’Accademia musicale Lizard/Ricordi che sarà ospitata presso la Collegiata dei SS. Pietro e Paolo che si trova in piazza Carlo d’Aragona a Castelvetrano. L’istituzione di una sede della prestigiosa accademia in città avviene grazie alla disponibilità data dall’amministrazione comunale di concedere in comodato d’uso gratuito i locali, in considerazione dell’uso sociale, pubblico e di promozione per la città. In ragione di questa convenzione l’associazione si impegnerà ad allestire ogni anno un corso di alfabetizzazione musicale al quale potranno partecipare tutti i cittadini che lo vorranno in forma gratuita. Sarà inoltre garantita la frequenza gratuita ai corsi, solitamente a pagamento, anche a bambini o giovani che si trovino in condizioni economiche disagiate. Ed ancora garantirà all’Amministrazione l’allestimento gratuito di tre manifestazioni musicali nel nostro territorio. A curare i corsi a Castelvetrano sarà il Maestro Ottavio Marino dell’associazione culturale palermitana “il club delle sette note” che opera nel settore della didattica musicale ed è affiliato al circuito delle accademie Lizard. La manifestazione di presentazione, quindi, si svolgerà sabato 26 novembre alle 10, al teatro Selinus, con un concerto dei migliori allievi e docenti dell’accademia Lizard, a seguire la presentazione alla presenza del sindaco, del maestro Marino e del maestro Giovanni Unterberger, che è il fondatore della Lizard.

Nel pomeriggio dalle 15 alle 20 si terrà un open day presso la Collegiata dei SS. Pietro e Paolo, allo scopo di offrire alla cittadinanza l’opportunità di fruire di lezioni di prova gratuite per qualsiasi strumento o per reperire informazioni sui corsi che saranno avviati.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo, arrestati due pregiudicati di Calatafimi per scippo
Articolo successivoUn arresto a Mazara per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti
Eva Calvaruso
Eva Calvaruso, classe 1984, vive ad Alcamo, spirito da ventenne e laurea in Economia. Animo hippie e fan sfegatata di Guccini. Curiosità, passione e una continua ricerca della verità l’hanno spinta a diventare una giornalista.