Disavventura per un farmacista trapanese

417

TRAPANI. Brutta serata per Biagio Gallo, farmacista trapanese, rapinato in casa a Valderice. I malviventi, tre con il volto travisato e le pistole in pugno, hanno atteso nel giardino della sua villa il farmacista, che, sceso dalla sua auto, è stato investito da calci e pugni; poi sotto la minaccia delle armi è stato costretto ad aprire la porta di casa, dove i tre malviventi hanno portato via un pò di tutto: denaro e suppellettili. Biagio Gallo è molto noto nel trapanese e non solo, in quanto fino a poco tempo fa ricopriva la carica di presidente di Federfarma Sicilia. E’ stato legato ad una sedia e quando è riuscito a liberarsi ha dovuto ricorrere alle cure mediche del nosocomio trapanese. Negli ultimi tempi, il dilagare di episodi di questo genere, in varie parti d’Italia, sta assumendo proporzioni preoccupanti: è di pochissimi giorni fa il ferimento a Novara di una gioielliera, negli stessi giorni un benzinaio ucciso.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteNel trapanese troppi morti sulla strada
Articolo successivoAzienda trapanese vince il premio per il migliore olio