Premio “Salvare in mare Guido Guida”: un modo per sensibilizzare sul soccorso e salvaguardia in mare

1537
TRAPANI- L’istituto tecnico nautico “Marino Torre” di Trapani ha incontrato, giorno 17 novembre, presso l’Assessorato alla pesca, le  Capitanerie di Porto di Trapani, Mazara del Vallo, delegazione di Castellammare del Golfo. La manifestazione è stata promossa in occasione dell’ annuale Premio “Salvare in Mare” che da quest’anno sarà denominato Premio “Salvare in Mare Guido Guida” in memoria dell’illustre Professore ideatore e fondatore del C.I.R.M. (Centro Internazionale Radio Medico).
La provincia di Trapani considera questo incontro annuale un momento di sensibilizzazione sulle  problematiche del soccorso e della salvaguardia in mare. Lo stesso Assessore, Antonino Mistretta, ha parlato anche di un convegno, organizzato per il 17 dicembre  presso il Castello di Castellammare del Golfo, momento al quale saranno presenti anche i ragazzi degli istituti interessati insieme al  Presidente Nazionale del C.I.R.M,al Presidente dell’Università della Terza Età di Trapani ed al Presidente del C.E.R.I.S.D.I. di Palermo.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteImbarcazione di Mazara in mano ai libici
Articolo successivoSegesta, Selinunte, Cave di Cusa patrimonio dell’Unesco: ecco la proposta della Provincia di Trapani.